Siro Vannelli

Erbe selvatiche e commestibili 
della Sardegna

 


ESAURITO

Anno: 1998

Collana: I Griot [23]

Formato: 13x20,5 cm

ISBN: 88-86799-33-0

RECENSIONI 

Pagine: 192

Illustrazioni: 61 (a colori)

Prezzo: € 18,00

Argomento: Scienza,
gastronomia


Il libro:
Le fonti, anche le più antiche, ci parlano di un uso pratico delle piante selvatiche nell'alimentazione umana diffuso in tutta la storia della Sardegna. Le piante selvatiche, coi loro nomi, hanno originato, di generazione in generazione, un gran numero di toponimi isolani tramandati dalla memoria orale, dalle carte catastali e da quelle topografiche.
Sessanta specie botaniche della Sardegna vengono presentate per la prima volta in questo libro con i loro nomi in sardo, in italiano, in inglese, in francese e con la specificazione delle denominazioni scientifiche in latino, secondo il sistema linneiano. 
Completano il libro le descrizioni dei fiori, dei frutti, degli habitat d'appartenenza e gli usi gastronomici delle erbe selvatiche, dai più comuni ai più raffinati. 

L'autore:
Siro Vannelli, (Montecatini Terme, 1925), laureato in Scienze Agrarie e Forestali presso l'Università di Firenze, è stato ispettore del Corpo Forestale dello Stato e successivamente dirigente della Divisione Parchi e Foreste dell'Assessorato per la Difesa dell'Ambiente della Regione Sarda.


Sullo stesso argomento: 
Saperi e sapori del Mediterraneo a cura di Radhouan Ben Amara e Alessandra Guigoni
Alla scoperta dell'America in Sardegna di Alessandra Guigoni

© AM&D EDIZIONI
Vietata la copia e la distribuzione, anche parziale, senza la previa autorizzazione scritta.