Carlo Pillai

Storia dei caffÈ di Cagliari

 


Anno: 2002

Collana: I Griot Tascabili [7]

Formato: 12x20 cm

ISBN: 88-86799-68-3

 

Pagine: 200

Illustrazioni: 65

Prezzo: € 15,00

Argomento: Storia


Il libro:
Questo libro racconta la storia dei caffè a Cagliari dal Settecento al Novecento. La città, attivo porto del Mediterraneo, accoglieva nuove merci e nuove mode: cacao e liquori esotici, cannelle, anice, canditi e ruhm cominciarono ad essere consumati assieme ai moscati e alle malvasie della Sardegna nei cabaretti cittadini. 
I caffè diventarono luoghi di ritrovo per la buona società e per il ceto medio, mentre nelle taverne i marinai stranieri erano protagonisti di clamorose risse con portuali e pescatori locali. L'arrivo, nel 1799, della corte sabauda in esilio diede nuovo tono alla vita sociale. I caffettieri svizzeri e lombardi introdussero brioches e pasticcini.
Il Risorgimento ispirò i locali cittadini che cambiavano nome col procedere di battaglie e avvenimenti, ogni corrente politica aveva il suo locale dal caffè dell'Indipendenza al caffè della Costituzione; nel 1838 aprì il caffè Genovese, ancora oggi esistente. A metà Ottocento il Villacidro Murgia impiantava la prima distilleria a vapore e la Zedda Piras vedeva i suoi vini premiati nelle esposizioni internazionali. Venne anche a Cagliari il tempo dei caffè-giardino e dei caffè-chantant, allietati dalla presenza delle sciantose: era l'inizio della Bèlle Epóque.
Il caffè Elvetico nel 1905 offrì la prima proiezione cinematografica che impose l'apertura notturna dei caffè per accogliere gli spettatori all'uscita. Tra le due guerre la via Roma, lungo il porto, visse la sua stagione migliore accogliendo sotto i portici, allagati dalla luce del Mediterraneo, i più bei locali della città: David Herbert Lawrence e Salvatore Quasimodo li frequentarono ricordandoli nelle loro pagine. 
Un'ampia e inedita documentazione archivistica e fotografica completa il volume.

L'autore:
Carlo Pillai, sovrintendente archivistico per la Sardegna, docente nella scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell'Archivio di Stato di Cagliari, collaboratore di numerose riviste storiche, ha pubblicato per le Edizioni AM&D il volume Il Tempo dei Santi (1994).

© AM&D EDIZIONI
Vietata la copia e la distribuzione, anche parziale, senza la previa autorizzazione scritta.