Luigi Polo Friz,
Tito Orrù (a cura di)

GIORGIO ASPRONI,
UN LEADER SARDO NEL RISORGIMENTO ITALIANO

 


Anno: 2008

Collana: Quaderni di Agorà [5]

Formato: 17x24 cm

ISBN: 978-88-95462-14-1

Pagine: 232

Prezzo: € 25,00

Argomento: Storia


Il libro:
Nato in un paese pastorale della Sardegna, Asproni (Bitti 1808-Roma 1876) studia nelle università di Sassari e di Cagliari teologia e diritto, giovane canonico nella diocesi di Nuoro, nel 1848, con la concessione dello Statuto albertino e la nascita del Parlamento subalpino, abbandona la carriera ecclesiastica per la politica vissuta come missione totale.
Deputato dal 1848 al 1876, giornalista, polemista brillante e profondo, collaboratore e direttore di giornali di orientamento democratico. Repubblicano, mazziniano, federalista, aderirà nel 1867 alla massoneria. Amico di Mazzini, Garibaldi, Bakunin, Crispi e Cattaneo, strenuo difensore di una concezione laica dello Stato e dei valori più avanzati della democrazia liberale tra i quali la libertà di stampa e la tolleranza religiosa. Si batterà per l’unità d’Italia combattendo la deriva centralista e il controllo piemontese sullo Stato.
La lucidità politica lo porterà ad essere il parlamentare sardo più autorevole, diventando uno dei leader della Sinistra democratica prima nel Parlamento subalpino a Torino e poi nella Camera dei deputati del neonato regno d’Italia.
Il suo Diario politico, curato da Tito Orrù e Carlino Sole, pubblicato in sette volumi, è un fondamentale documento per gli studiosi del Risorgimento.
Questo libro raccoglie le relazioni presentate in un convegno organizzato dall’associazione Giorgio Asproni, a Cagliari e a Bitti nel 2006, con le tappe più importanti della sua biografia intellettuale e politica.

Sommario
• Giorgio Asproni nella tradizione nuorese, di Lello Puddu • L’ambiente ecclesiastico nuorese e la scelta politica di Giorgio Asproni, di Raimondo Turtas • Giorgio Asproni, Garibaldi e Cattaneo, di Manlio Brigaglia • Bitti e il Nuorese nelle Memorie di Giorgio Asproni, di Tito Orrù • Giorgio Asproni e il mondo dell’arte, di Giulio Albergoni • Giorgio Asproni e i politici sardi, di Marinella Ferrai Cocco Ortu • Giorgio Asproni nel Parlamento italiano, di Francesca Corte Enna • Politica e religione in Asproni, di Maria Corrias Corona • La Massoneria italiana nel decenno post unitario. I riflessi ulla Massoneria sarda. Giorgio Asproni, di Luigi Plo Friz • Giorgio Asproni fra mazzinianesimo e pragmatismo, di Luigi Lotti • TAVOLA ROTONDA, con Silvestro Ladu, Attilio Dedoni, Diego Carru, Luigi Lotti, Tito Orrù

.

 

© AM&D EDIZIONI
Vietata la copia e la distribuzione, anche parziale, senza la previa autorizzazione scritta.