Corrado Zedda

L'ULTIMA ILLUSIONE MEDITERRANEA
Il comune di Pisa, il regno di Gallura
e la Sardegna nell'età di Dante

 


Anno: 2006

Collana: Quaderni di Agorà [4]

Formato: 17x24 cm

ISBN: 88-86799-98-5

Pagine: 480

Prezzo: € 25,00

Argomento: Storia


Il libro:
Tra ’200 e ’300 la Sardegna assunse un ruolo importante nel gioco politico mediterraneo. Il giudicato di Gallura si proiettò su uno scenario di notevole ampiezza che determinò le scelte politiche di Pisa. La Gallura fu l’ultimo territorio dell’espansione pisana e fu anche la sua ultima illusione mediterranea.

Sommario
Prima Parte: Pisa, il Mediterraneo e la Sardegna • Pisa, i Massa e i Visconti nella Sardegna giudicale • Il comune di Pisa e la lunga conquista del regno giudicale.

Seconda Parte: La riorganizzazione della Gallura pisana • La “Carta de logu” e gli altri Statuti galluresi. Un mondo sardo-pisano • La conquista aragonese della Sardegna e la fine dell’illusione mediterranea di Pisa • L’eredità di Pisa in Gallura dopo la conquista aragonese. Appendice documentaria

L’autore:
Corrado Zedda (Cagliari 1966) è dottore di ricerca in storia medioevale e docente di lettere nelle scuole statali.

 

© AM&D EDIZIONI
Vietata la copia e la distribuzione, anche parziale, senza la previa autorizzazione scritta.