Mercede Mundula

POESIE

a cura di Adriana e Marcella Caboni


Anno: 1997

Collana: I piccoli Griot [1]

Formato: 12x16,5 cm

ISBN: 88-86799-08-X

 

Pagine: 144

Illustrato

Prezzo: € 14,00

Argomento: Poesia


Il libro:
Questo libro, curato dalle figlie Adriana e Marcella Caboni, raccoglie alcune liriche già uscite e una scelta delle inedite. Viene inoltre pubblicata per la prima volta Sa partenzia 'e Sant'Efis, in cagliaritano con il testo a fronte in italiano. Questa poesia, scritta subito dopo i bombardamenti del 1943, è un intenso atto d'amore per la Città da parte di un'artista che sentiva con quanto coraggio, dopo gli abissi di una guerra apocalittica, Cagliari e soprattutto i suoi abitanti dovessero riprendere un cammino che sembrava interrotto.

Tottu s'isula innoi parìa calara
cun bistimentas de toccai cun manu:
broccau, vigliuru e sera arricamara,
cos'e santus, no arroba de cristianu. 
[...]
Custa fia sa Partenzia de su Santu
in is tempus antigus senz'e gherra,
chi de su celu is bombas non calanta
e una zittari non ghettanta a terra.

L'autore:
Mercede Mundula (Cagliari 1890 - Roma 1947), fu la poetessa cagliaritana più conosciuta in Italia nella prima metà del Novecento. Collaboratrice della "Nuova Antologia", si cimentò nella prosa come autrice di importanti biografie femminili, tra le quali quella di Santa Teresa d'Avila.

© AM&D EDIZIONI
Vietata la copia e la distribuzione, anche parziale, senza la previa autorizzazione scritta.