Carlo Figari

Leopoli, il mistero
dell'armata fantasma

 


Anno: 1995

Collana: I Percorsi [2]

Formato: 21x20 cm

RECENSIONI 

Pagine: 214

Prezzo: € 25,00

Argomento: Storia

Prefazione di
Jas Gawronski


Il libro:
Alla fine di gennaio 1987 da Mosca arriva la notizia dell'eccidio di duemila soldati italiani avvenuto nell'estate del 1943 a Leopoli (città ucraina) ad opera dei nazisti. Non era la prima volta che si parlava di quella presunta strage mai documentata. In passato, durante il processo di Norimberga e in più occasioni negli anni Sessanta, erano affiorate testimonianze di un contingente italiano massacrato in circostanze misteriose nella foresta vicino alla città. Invece nel 1987 il rilancio della notizia ebbe un profondo impatto emotivo sull'opinione pubblica; spuntarono testimonianze di reduci e storici e vennero aperte due inchieste. Così nacque il caso Leopoli che divise l'Italia. Il caso è ancora aperto.
Nella storia del presunto eccidio si inserisce la testimonianza di Nina, una ebrea polacca di Leopoli, che scampò all'Olocausto e che oggi vive in Italia.
Questo libro, ricco di molti documenti e di un'ampia rassegna stampa, è composto dal romanzo della vita di una bambina ebrea e dalla storia dell'Armata fantasma.

L'autore:
Carlo Figari, giornalista, vive e lavora a Cagliari, dove è nato nel 1955. Laureato in Lettere moderne, è vicedirettore del quotidiano "L'Unione Sarda".


Dello stesso autore: 
El Tano. Desaparecidos italiani in Argentina

© AM&D EDIZIONI
Vietata la copia e la distribuzione, anche parziale, senza la previa autorizzazione scritta.