Annamari Nieddu, Giuseppe Zichi 

(a cura di)

GIUSEPPE GARIBALDI.
IL MITO, L’UNITÀ D’ITALIA
E LA SARDEGNA


Copertina Puggioni-Angius

Anno: 2011

Collana: Agorà [48]

Formato: 15x21 cm

ISBN: 978-88-95462-40-0

  

Pagine: 648

Prezzo: € 68,00

Argomento: Storia

Il libro
Il mito di Garibaldi ha attraversato da protagonista i 150 anni dell’Italia unita: stratega militare, difensore degli animali, agricoltore a Caprera, gran maestro della massoneria, simbolo di laicità, celebrato nell’Italia fascista, vessillo delle brigate partigiane nella Resistenza, modello nelle scuole per generazioni di studenti, adottato per sempre dai sardi nel suo volontario esilio. Garibaldi rappresenta ancora oggi il mito più tenace della storia degli italiani.

Sommario

PARTE PRIMA: IL MITO
Il mito mazziniano e garibaldino nel XX secolo, Angelo Varni • La massoneria e il mito di Garibaldi (1860-1926), Fulvio Conti • Il mito di Garibaldi nella «Nuova Antologia» nell’Ottocento, Cosimo Ceccuti • Immagini del mito e forme della memoria: l’iconografia garibaldina fra Ottocento e Novecento, Almerinda Di Benedetto • Il mito di Garibaldi e quello della “Terza Roma”, Cecilia Dau Novelli • Camicia rossa/Camicia nera. Un binomio difficile, Lauro Rossi • Il mito garibaldino nella stampa di epoca fascista, Alberto Malfitano • «La bandiera della lotta per la libertà». Il Pci e il mito di Garibaldi, Albertina Vittoria • Garibaldi spiegato ai giovani, Gabriella Ciampi • Garibaldi e la cultura scientifica, Luigi Pepe • Garibaldi. L’uomo, la natura e gli animali, Domenico Selis e Giuseppe Maria Continiello

PARTE SECONDA: L’UNITÀ D’ITALIA
“La facile concordia”: il modello istituzionale garibaldino tra monarchia e repubblica, Paolo Colombo • Dalle sette all’Unità d’Italia: il garibaldino Nicola Mignogna (1808-1870), Maria Sofia Corciulo • La Dittatura di Garibaldi a Palermo e Napoli. Come governare la provvisorietà da Salemi all’arrivo di Vittorio Emanuele II, Roberto Martucci • Garibaldi e Crispi: il condottiero e il politico, Giuseppe Astuto • Garibaldi parlamentare, Francesco Soddu • Il Ministero dell’interno al tempo di Garibaldi, Giovanna Tosatti • L’influenza di Garibaldi sull’impegno politico di Jessie White Mario, Silvia Benussi

PARTE TERZA: GARIBALDI E LA SARDEGNA
La Sardegna, Garibaldi e il Risorgimento italiano, Assunta Trova • La sinistra subalpina, Garibaldi e la Sardegna, Adriano Viarengo • Asproni e Garibaldi: dialoghi nel Risorgimento, Stefano Pira • Garibaldi cittadino onorario di Sassari, Manlio Brigaglia • Caprera, isola garibaldina, Giuseppe Zichi • «All’illustre guerriero del nuovo e del vecchio mondo …»: le dediche manoscritte nella biblioteca di Garibaldi a Caprera, Tiziana Olivari • La guerra delle reliquie fra gli eredi Garibaldi e la gestione di Caprera, Dino Mengozzi • I pellegrinaggi garibaldini a Caprera dal 1882 sino alla caduta del fascismo, Giuseppina Fois

I curatori
Annamari Nieddu è ricercatrice di Storia delle Istituzioni Politiche presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Sassari. Ha pubblicato diversi saggi in volumi colletanei e riviste sulle istituzioni giudiziarie di Antico Regime.
Giuseppe Zichi insegna Storia del Risorgimento nella Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Sassari. Ha curato con Assunta Trova il volume Cattaneo e Garibaldi. Federalismo e Mezzogiorno, 2004. Autore del volume I Cattolici sardi e il Risorgimento, 2008.

© AM&D EDIZIONI
Vietata la copia e la distribuzione, anche parziale, senza la previa autorizzazione scritta.